Tax Planning Internazionale Logo Text G 150
Contattaci su Whatsapp

Hong Kong: un paradiso fiscale controverso

29 Giugno 2024
YouTube video

Nel cuore dell’Asia sorge una città che incarna il dinamismo economico e le sfide politiche di un’epoca moderna.

Hong Kong, con la sua storia complessa e il ruolo cruciale nel commercio globale, ha attirato l’attenzione di imprenditori e investitori per decenni.

Da bastione del capitalismo sotto l’ombrello britannico a ritorno alla sovranità cinese, la sua evoluzione è stata segnata da trasformazioni che hanno plasmato non solo il suo destino, ma anche il futuro delle relazioni internazionali.

Ma conosci davvero la storia oscura del paradiso fiscale più famoso del mondo?

Storia e Transizione Politica

Sotto il dominio britannico fino al 1997, Hong Kong ha prosperato come una delle economie più libere del mondo.

Influenzata dalle teorie di Milton Friedman, è stata vista come un esperimento di capitalismo senza restrizioni, con una robusta autonomia economica e fiscale.

Tuttavia, il ritorno di Hong Kong alla Cina segnò un punto di svolta significativo.

L’accordo “un paese, due sistemi” prometteva un’elevata autonomia per almeno 50 anni, mantenendo il sistema giuridico e fiscale liberale.

prenota una consulenza con il dr. Taglialatela Luca

Crescita Economica e Contrasti Sociali

Durante i primi anni dopo il ritorno, Hong Kong è diventata una porta d’accesso privilegiata all’economia cinese per il mercato occidentale.

Ha mantenuto la sua posizione come centro finanziario globale, nonostante i contrasti sociali sempre più evidenti.

La città è caratterizzata da una disparità estrema tra ricchi e poveri, con il settore immobiliare che rende la vita estremamente costosa per molti residenti.

Sfide Politiche e Diminuzione delle Libertà

A partire dal 2013, tuttavia, la situazione politica ha iniziato a cambiare.

Le leggi introdotte dalla Cina hanno limitato progressivamente le libertà civili e politiche a Hong Kong.

Le proteste del 2019, conosciute come la “Rivoluzione degli Ombrelli”, sono state una risposta diretta alle interferenze percepite di Pechino nelle elezioni locali e hanno evidenziato il crescente malcontento tra la popolazione.

Ambiente Finanziario e Norme Internazionali

Nonostante le sfide politiche, Hong Kong continua a essere un centro finanziario di rilievo, ma non è immune da controversie.

È stato criticato per scandali di riciclaggio di denaro, che hanno portato alla necessità di adottare norme internazionali più rigide, come lo Standard di Segnalazione Comune (CRS), per migliorare la sua reputazione.

Regime Fiscale e Attributi Economici

Dal punto di vista fiscale, Hong Kong tassa solo i redditi generati localmente, esentando quelli provenienti dall’estero come dividendi e plusvalenze.

Le imprese beneficiano di aliquote competitive, specialmente se operano con una sostanziale presenza locale.

Tuttavia, la città continua ad affrontare domande sul suo status di paradiso fiscale, specialmente dopo le riforme legislative e l’intervento crescente della Cina.

prenota una consulenza con il dr. Taglialatela Luca

Considerazioni finali

Hong Kong rappresenta un caso unico di trasformazione economica e politica.

Da paradiso fiscale a centro finanziario sotto pressione, la città ha navigato tra opportunità economiche e sfide sociali, mantenendo una posizione centrale nel panorama finanziario globale.

Il suo futuro dipenderà dalla capacità di gestire le tensioni politiche interne ed esterne, bilanciando le aspettative globali con la realtà locale.

Se vuoi incorporare una società ad Hong Kong, o se hai necessità di un intervento all’interno dei tuo schemi di pianificazione fiscale nazionale o internazionale più o meno complessi…

allora ti invito a prenotare una consulenza con me o con un membro esperto del mio team.

Wish You All The Very Best

Luca Taglialatela

Luca Taglialatela

Dottore commercialista e tributarista internazionale, creatore di Trasferimento Sicuro, il primo blog dedicato ai trasferimenti di residenza fiscale dall’Italia verso l’estero e Tax Planning Internazionale, il primo blog che insegna agli imprenditori come risparmiare fiscalmente sull’attività della propria azienda grazie al tax planning internazionale.

Leggi Anche:

Iscriviti alla Newsletter

Scarica adesso gratuitamente la I Parte della Guida “I 25 passi per Trasferirsi all’Estero in Sicurezza”e comincia ad orientarti sulle principali linee guida da seguire elaborate grazie alla nostra esperienza ultraventennale.

cover ebook luca IPAD pt.1
Cerca