Tax Planning Internazionale Logo Text G 150
Contattaci su Whatsapp

La Soluzione Definitiva per Pagare Meno Tasse

23 Febbraio 2017
In questo report scoprirai qual è la soluzione 100% legale, adottata dai moderni imprenditori e professionisti, per pagare meno tasse.

soluzione pagare meno tasse

Hai un’attività che fattura abbastanza bene, sei felice perché a differenza di molte altre persone tu ce l’hai fatta. Hai un’attività funzionante che porta reddito e fa campare bene te e i tuoi cari. Sembra tutto perfetto se non fosse per un piccolissimo problema: vivi in Italia.

Infatti è vero che la tua attività procede molto bene ma è altrettanto vero che la maggior parte dei tuoi guadagni va letteralmente in fumo per colpa dell’imponente pressione fiscale che vige in Italia. Alla fine dei conti, sebbene il tuo lavoro va a gonfie vele, senti che ti manca qualcosa.

Nonostante tutti gli sforzi che fai, nonostante tutti i clienti che “chiudi” continui a sentire che qualcosa manca. Manca una certa stabilità, una certa tranquillità. Alla fine sei sempre a pagare imposte e balzelli vari. Senti che alla fine sei costretto a lavorare per lo Stato.

Ebbene la tua sensazione è confermata dai fatti. In una recente intervista a Radio 24 il presidente dell’ordine dei commercialisti ha diffuso dei dati piuttosto allarmanti:

1) Al lavoratore dipendente con basso reddito resta il 60% del reddito lordo
2) Al lavoratore dipendente con alto reddito resta il 55% del reddito lordo
3) Al piccolo imprenditore o professionista resta il 37% del reddito lordo

Hai letto bene! Se sei un professionista o un piccolo imprenditore il tuo reddito va letteralmente in fumo tra imposte e prebende varie. Hai notato l’enorme disparità tra lavoratore dipendente e libero professionista/imprenditore? Tu appartieni al punto 3, quello che si mette in tasca solo il 37% del reddito lordo.

In pratica, se ancora non ti è chiaro il concetto te lo ripeto in termini più diretti: tu sei il fesso!

Sei senza dubbio il fesso perché sei quello che lavora di più, sei quello che produce più ricchezza e alla fine sei quello che paga anche più tasse. Sai quanti sono i professionisti che lamentano di guadagnare meno del proprio dipendente? Fai parte di questa categoria?

Allora sei sicuramente il pollo!

Ma come fare a risollevarsi da questa condizione? Come fare a pagare meno tasse e godere onestamente dei frutti del proprio lavoro senza dover foraggiare i ricchissimi burocrati statali e i politici italiani?

Esiste solo un modo per non pagare imposte in maniera legale senza avere problemi con il Fisco: trasferirsi all’estero.

Pagare Meno Tasse: la Soluzione è Trasferirsi all’Estero

Intorno all’Italia ci sono numerosissimi paesi disposti ad accogliere imprenditori e professionisti che producono ricchezza offrendo una qualità della vita molto alta e un sistema di tassazione estremamente basso.

Tra i paesi che offrono una tassazione migliore ci sono l’Albania, la Svizzera, il Montenegro, la Serbia, Andorra, Malta, la Slovenia e molti altri. Insomma, attorno all’Italia ci sono tanti paesi molto più accoglienti per un imprenditore o professionista. Non esiste quindi una sola soluzione, ce ne sono diverse a seconda delle esigenze individuali.

Tali paesi garantiscono una tassazione più bassa sia sul reddito di impresa che sul reddito personale. Si può arrivare a pagare fino al 60% in meno rispetto al livello di tassazione italiana.

Ovviamente è necessario chiudere tutti i rapporti con l’Italia se si vuole andare a vivere all’estero. Ricordati che l’Italia è un paese in crisi, che ha bisogno di soldi. L’agenzia delle entrate farà di tutto per contestare la tua residenza all’estero. Si aggrapperà a qualsiasi elemento a disposizione per continuare a farti pagare le tasse.

Si veda il caso di Valentino Rossi che è stato multato per milioni di euro perché tornava in Italia a trovare la famiglia. Leggi il report relativo a questa vicenda: Famiglia e Affetti in Italia? Aspettati un Accertamento del Fisco.

Sono numerosi i fattori cui la Guardia di Finanza può appigliarsi: hai un conto corrente in Italia, torni frequentemente in Italia, hai l’iscrizione in un’associazione italiana, hai l’automobile immatricolata in Italia? Letteralmente si aggrappano a tutto. Dopotutto è risaputo che in sede di contenzioso su questioni tributarie se l’Agenzia ha torto è tenuta a risarcire solo la metà del danno effettuato. Quindi tanto vale provare a tarparti le ali!

Il nostro studio è appunto specializzato nei trasferimenti all’estero. Con la nostra procedura cancellerai la tua presenza in Italia definitivamente ed impedirai al Fisco di perseguitarti anche a distanza di anni dal trasferimento.

Ti seguiremo durante l’intero processo di trasferimento per fare in modo che nulla resti incompiuto. Finché il Fisco non mette una pietra sopra al tuo fascicolo noi restiamo sul piede di guerra. No Pasaran!

Chiuderemo il tuo fascicolo solo quando sarai felicemente stabilito all’estero, godrai dei frutti della bassa tassazione in una villetta sul mare e una automobile esotica. Godrai di una tassazione complessiva fino al 60% più bassa di quella italiana e di un costo della vita sensibilmente inferiore. Non male come programma!

Ma si può andare anche oltre. Il nostro team ha recentemente sviluppato una soluzione unica: un tipo di trasferimento all’estero che coinvolge tre isole (3 Islands System©) in grado di apportare un risparmio fiscale del 100% in maniera perfettamente legale. Ovviamente se vuoi ricevere un’offerta del genere dovrai contattare un nostro commerciale e relazionarti con un consulente. Non posso rivelare i dettagli di questo pacchetto perché è oggetto di licenza proprietaria approvata dai docenti universitari di diritto tributario internazionale.

Luca Taglialatela

Dottore commercialista e tributarista internazionale, creatore di Trasferimento Sicuro, il primo blog dedicato ai trasferimenti di residenza fiscale dall’Italia verso l’estero e Tax Planning Internazionale, il primo blog che insegna agli imprenditori come risparmiare fiscalmente sull’attività della propria azienda grazie al tax planning internazionale.

Leggi Anche:

Iscriviti alla Newsletter

Scarica adesso gratuitamente la I Parte della Guida “I 25 passi per Trasferirsi all’Estero in Sicurezza”e comincia ad orientarti sulle principali linee guida da seguire elaborate grazie alla nostra esperienza ultraventennale.

cover ebook luca IPAD pt.1
Cerca