Tax Planning Internazionale Logo Text G 150
Contattaci su Whatsapp

Spagna Vs Portogallo nel 2024: NHR o Legge Beckham

23 Marzo 2024

Spagna o Portogallo, legge Beckham o NHR: questa è la domanda che dovresti porti se sei un imprenditore digitale o un nomade digitale alla ricerca di un risparmio importante.

Qual è la risposta? Scoprilo in questo articolo.

Da oltre 20 anni mi occupo di Relocation Plan e Pianificazione Fiscale Internazionale con l’obiettivo di massimizzare le libertà personale, fiscale e finanziaria dei miei clienti.

Oggi parleremo di legge Beckham.

In realtà la legge Beckham nasce nel 2005, ma cerchiamo di capire quali sono le agevolazioni che dal 2023 sono aperte anche a imprenditori e Nomadi digitali e non solo più a lavoratori dipendenti.

Questo è successo perché la Spagna, in risposta al regime di agevolazione portoghese del Non Habitual Resident, ha deciso di rispondere con delle novità interessantissime e ha modificato a partire dal primo gennaio 2023 i requisiti per accedere alla legge Beckham.

prenota una consulenza con il dr. Taglialatela Luca

Quali sono i requisiti della legge Beckham

La legge Beckham mi dice che, se io mi trasferisco in virtù o in conseguenza di:

  • un contratto di lavoro dipendente,
  • un’attività di lavoro autonomo,
  • dell’attività di amministrazione di un’impresa spagnola, quindi da director, amministratore di una società spagnola,
  • o a determinate condizioni anche per l’avvio di una nuova attività produttiva…

posso accedere a questa legge, la quale prevede la detassazione, o meglio, una aliquota più bassa per la tassazione del reddito da lavoro dipendente.

Al mio stipendio quindi, si applicherà una flat del 24% fino a uno stipendio di €600.000, che comunque è uno stipendio considerevole.

Ricordiamo chiaramente che la legge Beckham prende il nome del calciatore che nel 2005 si unì al Real Madrid, e quindi da qualche parte dovevano farlo risparmiare.

La novità è che adesso anche lavoratori autonomi e imprenditori digitali possono accedere a questo regime e voi mi direte:

“Sì Luca, ma il 24% su €600.000 è tanto.”

La risposta è che tutto è relativo nella vita.

Dipende dal tuo patrimonio e dal tuo income: il 24% in Europa è una delle aliquote sicuramente maggiormente tollerabili.

Quello che devi guardare, però, è l’altro lato della medaglia: da un lato una tassazione flat del 24% sul reddito da lavoro dipendente, dall’altro lato una detassazione, un’esenzione sui miei passive income che provengono dall’estero.

Per cui, se io sono un lavoratore autonomo che ha deciso di stabilirsi in Spagna con un’attività produttiva fino a un certo ammontare di fatturato, ma tutto il restante del mio tempo e dei miei soldi, delle mie risorse, sono stati investiti in business worldwide…

e allora quei passive income, quei dividendi che vengono da quei business incorporati al di fuori della Spagna non sono tassati.

Questa è un’agevolazione che, appunto, ricalca un po’ quello che accadeva con l’NHR fino alla fine del 2023: i passive income di fonte estera, a determinate condizioni, ossia la possibilità di essere tassate in un altro paese, l’esistenza di un trattato contro la doppia imposizione, non erano soggetti a tassazione in Portogallo per 10 anni consecutivi.

Quello che cambia qui è che intanto, non c’è obbligo di Disclosure, e questo è molto importante.

Ma soprattutto, il tempo di applicazione della legge Beckham è soltanto di 6 anni, quindi l’anno in cui ti trasferisci e i 5 anni successivi.

Ma io direi che, con una pianificazione fiscale adeguata, in 6 anni si possono costruire fortune imprenditoriali di un certo livello.

prenota una consulenza con il dr. Taglialatela Luca

Che cosa prevede invece il Portogallo nel 2024?

Com’è cambiato l’NHR nel 2024 e perché non è più applicabile? Secondo me, diventa molto più interessante andare per la legge Beckham.

Oggi non esiste più l’esenzione per i redditi di fonte extra e, soprattutto, è possibile applicare per questo regime in vigore dal primo gennaio 2024, che mantiene il nome di NHR, soltanto se si verificano delle qualifiche determinate.

Quindi, il numero è particolarmente chiuso: sono tutte professioni collegate all’educazione di un certo tipo di alto livello e, soprattutto, per la maggior parte dei casi, si tratta di reddito da lavoro dipendente per società che sono indicate in una lista governativa.

Può trattarsi anche di startup, però, diciamo che è particolarmente complicato.

Quindi, esiste questa possibilità, ma è necessario passare in consulenza per capire esattamente se può fare al caso tuo.

In questo caso, mantieni il 20% flat sul reddito da lavoro dipendente o sul self-employment e, solo in questo caso, allora continui a mantenere l’esenzione sui redditi di fonte estera.

Questa è la grossa differenza: oggi aderire al regime dell’NHR è molto più complicato. Quindi, diciamo, è ancora molto più semplice provare a applicare per il regime della legge Beckham.

Sei alla ricerca di un trasferimento di residenza o di una pianificazione fiscale per il tuo business?

Prenota una consulenza con me o con un membro esperto del mio team.

Wish You All The Very Best

Luca Taglialatela

Luca Taglialatela

Dottore commercialista e tributarista internazionale, creatore di Trasferimento Sicuro, il primo blog dedicato ai trasferimenti di residenza fiscale dall’Italia verso l’estero e Tax Planning Internazionale, il primo blog che insegna agli imprenditori come risparmiare fiscalmente sull’attività della propria azienda grazie al tax planning internazionale.

Leggi Anche:

Iscriviti alla Newsletter

Scarica adesso gratuitamente la I Parte della Guida “I 25 passi per Trasferirsi all’Estero in Sicurezza”e comincia ad orientarti sulle principali linee guida da seguire elaborate grazie alla nostra esperienza ultraventennale.

cover ebook luca IPAD pt.1
Cerca