Tax Planning Internazionale Logo Text G 150
Contattaci su Whatsapp

Proteggere il Patrimonio con il Trasferimento di Residenza all’Estero

24 Ottobre 2015
In questo report scoprirai che per proteggere il patrimonio dalla longa mano dello Stato ladrone puoi solo ricorrere al trasferimento di residenza all’estero.
 proteggere il patrimonio stato ladrone
Ci sono molti sistemi dedicati alla protezione del patrimonio. Alcuni ti consigliano di rivolgerti ad una assicurazione, altri ti propongono di creare un Trust, altri ancora ti consigliano di diversificare gli investimenti.

Tutti questi sistemi però hanno una pecca, se vivi in uno Stato che cerca in ogni modo di tassarti e farti pagare importanti gabelle per fronteggiare le sue ricorrenti crisi di bilancio allora puoi mettere in campo tutte le misure possibili ma prima o poi soccombi. Per un motivo molto semplice, gli istituti di diritto privato non servono a nulla contro le misure di natura pubblica.

Il problema è che lo Stato italiano crea le sue leggi con l’obiettivo di massimizzare l’estrazione di ricchezza dalle famiglie italiane.

Se la tua paura principale è di proteggere il patrimonio da tua moglie/marito o dai creditori allora sicuramente i metodi di natura privatistica funzionano (es. Trust). Ma se la tua paura dipende dallo Stato sanguisuga in cui risiedi, allora la soluzione più intelligente è proprio quella di trasferirsi all’estero.

Tanto più che lo Stato italiano non ha una vera e propria sovranità. A causa delle sue ricorrenti crisi di bilancio è spesso costretto a cedere alle pressioni degli altri paesi europei (in testa la Germania) che per risanare i bilanci chiedono tasse più pesanti.

Inoltre non è escluso che l’Italia in futuro possa essere commissariata come è successo alla Grecia. In tal caso se si insediasse una Troika, questa non avrà scrupoli a depredare i tuoi risparmi in qualsiasi forma essi siano organizzati (cash, depositi bancari, buoni fruttiferi…).

Se hai delle abitazioni tasseranno gli immobili, se hai titoli azioniari tasseranno le rendite finanziarie, se hai un’impresa tasseranno gli utili. Purtroppo finché vivi in uno Stato instabile, debole e composto da burocrati non potrai mai veramente sentirti al sicuro. Costoro saranno sempre a caccia dei tuoi soldi. Per te proteggere il patrimonio diventerà sempre più difficile.

banner-trasferimento-sicuro

Ecco perché ti propongo il trasferimento di residenza all’estero. Ci sono molti paesi nel mondo che sono molto più stabili economicamente dell’Italia (non rischiano di essere commissariati) e al contempo offrono un ambiente accogliente all’imprenditore/investitore che vi si vuole stabilire permanentemente.

Tali paesi non solo hanno una burocrazia efficiente, servizi adeguati e tassazione conveniente, ma offrono anche un supporto agli imprenditori. Per te che vieni dall’Italia questo è un cambiamento di prospettiva incredibile.

Non dovrai lottare più contro una burocrazia ottusa che cerca di farti fallire chiedendoti licenze, permessi, francobolli e allungando in maniera inesorabile i tempi di sviluppo della tua attività.

Ovviamente, per massimizzare la tua protezione dovresti associare al Trasferimento di Residenza anche la creazione di un Trust (per realizzare un Trust visita www.soluzionezeta.it). In questo modo avrai una protezione a 360° poiché il trasferimento di residenza ti permette di vivere in uno Stato amico dell’imprenditoria garantedoti dalle azioni pubbliche e il Trust ti permette di garantirti dal punto di vista privatistico.

Non basta il Trust per proteggere il patrimonio da uno Stato

Quando si parla di protezione del patrimonio non basta garantirsi solo dal punto di vista giuridico. Ricordati che gli Stati sono al di sopra delle leggi poiché sono loro che le hanno create e le fanno rispettare.

Se vuoi proteggerti da un privato puoi tranquillamente ricorrere a un Trust, ma se vuoi proteggerti da uno Stato la cosa migliore da fare è quella di rivolgerti a un altro Stato. Se lo Stato italiano, tramite il suo governo, decide di intaccare il tuo patrimonio stai sicuro che lo intacca. Dopodiché tu potrai ricorrere a tutte le Corti che ritieni opportune, ma nel frattempo il patrimonio è stato intaccato inesorabilmente.

Ma esiste il diritto internazionale!

Il diritto internazionale è una chimera poiché non esistono organi superpartes in grado di imporre il rispetto dei trattati internazionali. Nemmeno l’Unione Europea può imporre il rispetto di un trattato!

I trattati internazionali sono patti tra pari. Se un bel giorno un governo decide di violare un trattato internazionale intacando il patrimonio di un proprio cittadino (ciò avviene praticamente tutti i giorni) non si ritroverà la polizia in casa che gli impone il rispetto del trattato.

banner-trasferimento-sicuro

Semplicemente non gli succede nulla poiché gli altri Stati non hanno alcun interesse a proteggere il patrimonio di un privato cittadino, peraltro straniero.

Quindi devi essere consapevole che il Trust è lo strumento adatto per proteggerti da altri privati cittadini o enti privati. Ma se vuoi proteggerti dal tuo Stato (il caso della Grecia, di Cipro e dell’Argentina ne sono un esempio) allora ti conviene semplicemente effettuare il trasferimento all’estero.

Ricordati che devi sceglierti uno Stato amico dell’imprenditoria perché nessuno verrà in tuo soccorso quando il tuo governo violerà un trattato internazionale per prendersi i tuoi sudati risparmi.

Non mi pare che lo Stato di Cipro sia stato obbligato a un risarcimento per aver organizzato il prelievo forzoso dai conti correnti dei suoi cittadini, peraltro senza preavviso. Non mi pare che il governo italiano abbia mai pagato per aver fatto lo stesso, ripetutamente, nei confronti dei suoi cittadini.

Gli Stati possono praticamente fare ciò che vogliono sul proprio territorio! Quindi scegliti uno Stato amico! Dopotutto ce ne sono molti (Singapore, Malta, Panama…..), devi solo sceglierne uno.

Luca Taglialatela

Dottore commercialista e tributarista internazionale, creatore di Trasferimento Sicuro, il primo blog dedicato ai trasferimenti di residenza fiscale dall’Italia verso l’estero e Tax Planning Internazionale, il primo blog che insegna agli imprenditori come risparmiare fiscalmente sull’attività della propria azienda grazie al tax planning internazionale.

Leggi Anche:

Iscriviti alla Newsletter

Scarica adesso gratuitamente la I Parte della Guida “I 25 passi per Trasferirsi all’Estero in Sicurezza”e comincia ad orientarti sulle principali linee guida da seguire elaborate grazie alla nostra esperienza ultraventennale.

cover ebook luca IPAD pt.1
Cerca