Tax Planning Internazionale Logo Text G 150
Contattaci su Whatsapp

Trasferirsi a Bali: l’Indonesia lancia il programma di visto di 10 anni

2 Ottobre 2023

L’Indonesia ha recentemente introdotto un innovativo programma di visto per attrarre investitori stranieri e nomadi digitali che vogliono trasferirsi a Bali e non solo. 

Lanciato ufficialmente nel dicembre del 2022, questo programma offre visti validi per un periodo che va dai 5 ai 10 anni, a seconda dell’approvazione. 

L’obiettivo principale di questa iniziativa è stimolare l’economia indonesiana, incoraggiare gli stranieri a stabilirsi, investire e contribuire attivamente al tessuto economico e sociale del paese. 

Con oltre 31.000 miglia di costa e una natura incontaminata, l’Indonesia è già una destinazione prediletta per molti nomadi digitali in cerca di avventura e nuove esperienze. 

E con l’introduzione di questo nuovo visto, il paese si apre ulteriormente, offrendo a individui benestanti l’opportunità di investire e chiamare l’Indonesia la loro “seconda casa”.

Caratteristiche del programma di visto di 10 anni

Il programma di visto di 10 anni, spesso denominato “visto Second Home”, rappresenta una svolta significativa nella politica di immigrazione e turismo dell’Indonesia. 

Questo visto è stato progettato per offrire una soluzione a lungo termine agli stranieri che desiderano stabilirsi nel paese, superando le precedenti limitazioni che permettevano solo soggiorni a breve termine. 

Una delle principali attrattive di questo programma è la possibilità per i titolari del visto di investire nell’economia locale, acquistare proprietà e aprire conti bancari indonesiani. 

In pratica, si tratta di un invito aperto a contribuire attivamente allo sviluppo e alla crescita del paese. 

Per garantire un impatto positivo sull’economia, sono stati stabiliti alcuni requisiti chiave per i candidati, tra cui un deposito iniziale o un investimento in immobili di lusso. 

Questo visto non solo facilita l’ingresso e la permanenza nel paese, ma apre anche le porte a ulteriori opportunità di investimento, rendendolo particolarmente attraente per imprenditori, investitori e individui in cerca di una nuova base per la loro vita o affari.

Requisiti per il visto “Second Home”

Per accedere alle opportunità offerte dal programma di visto “Second Home”, gli aspiranti candidati devono soddisfare una serie di requisiti chiave stabiliti dal governo indonesiano. 

Primo tra tutti, è necessario effettuare un deposito iniziale di 2 miliardi di rupie, equivalenti a circa 130.000 dollari, oppure investire in un immobile di lusso del medesimo valore. 

Questo impegno finanziario dimostra la serietà e la capacità dell’individuo di contribuire all’economia locale. 

Oltre all’aspetto finanziario, i candidati devono possedere un passaporto valido e aprire un conto bancario in Indonesia. 

Questi requisiti sono stati pensati per garantire che gli stranieri che entrano nel paese con il visto “Second Home” siano in grado di integrarsi nell’economia e nella società indonesiana, portando benefici tangibili. 

È importante notare che, mentre questi sono i requisiti di base, potrebbero esserci ulteriori documentazioni o criteri da soddisfare a seconda delle circostanze individuali. 

Pertanto, ti consiglio di informarti in anticipo prenotando una consulenza per prepararti adeguatamente prima di intraprendere il processo di domanda.

Differenze tra il programma “Second Home” e il visto all’arrivo

Mentre l’Indonesia ha sempre accolto i visitatori con una varietà di opzioni di visto, è essenziale comprendere le distinzioni tra il nuovo programma “Second Home” e il tradizionale visto all’arrivo. 

Il visto all’arrivo, come suggerisce il nome, è un visto che gli stranieri possono ottenere direttamente al loro arrivo in Indonesia, consentendo loro di soggiornare nel paese per un breve periodo, solitamente 30 giorni, con la possibilità di estenderlo fino a 60 giorni. 

Questo tipo di visto è ideale per turisti o viaggiatori d’affari che intendono fare una visita temporanea.

D’altro canto, il programma “Second Home” è una soluzione a lungo termine, progettata specificamente per coloro che desiderano stabilirsi in Indonesia per un periodo prolungato, da 5 a 10 anni. 

Questo visto offre ai titolari la possibilità di investire nell’economia locale, acquistare proprietà e godere di una serie di altri benefici che non sono disponibili con il visto all’arrivo.

Un altro aspetto cruciale da considerare è la necessità di un visto d’ingresso prima di poter richiedere il visto “Second Home”. 

Mentre i visitatori provenienti da nazioni come gli Stati Uniti, il Regno Unito e altre nazioni occidentali potrebbero non aver bisogno di un visto d’ingresso, coloro che provengono da specifiche nazioni potrebbero averne bisogno. 

Procedura per ottenere il nuovo visto di 10 anni

Ottenere il nuovo visto di 10 anni in Indonesia richiede una serie di passaggi chiaramente definiti per garantire che i candidati soddisfino tutti i requisiti necessari. Ecco una guida passo-passo per navigare nel processo:

Documentazione Preliminare: Prima di tutto, è essenziale raccogliere tutti i documenti necessari. Questi includono un passaporto valido per almeno 36 mesi dal paese d’origine, una foto recente in formato passaporto, un curriculum vitae e una lettera che attesti la disponibilità dei fondi da depositare in un conto bancario indonesiano o da investire in proprietà.

Viaggio in Indonesia: Se necessario, ottenere un visto d’ingresso. Se il paese d’origine non lo richiede, questo passaggio può essere omesso.

Presentazione della Domanda: Una volta arrivati in Indonesia, iniziare il processo di domanda per il visto “Second Home”. È fondamentale avviare questa procedura entro 90 giorni dall’arrivo.

Investimento: Dopo aver presentato la domanda, è necessario effettuare l’investimento scelto entro 90 giorni. Ci sono due opzioni principali: depositare almeno 2 miliardi di rupie (circa $135.790) in un conto bancario indonesiano o investire un importo simile in un immobile di lusso. Un’alternativa all’acquisto diretto di proprietà è l’accordo “hak patai” o “diritto d’uso”, che richiede un investimento di 5 miliardi di rupie (circa $339.480).

Verifica e Approvazione: Una volta effettuato l’investimento, è necessario fornire una dichiarazione bancaria come prova dei fondi. L’emissione del visto, per una durata di 5 o 10 anni, è a discrezione dei servizi di immigrazione. Se viene concesso un visto di soli 5 anni, è sempre possibile richiedere un’estensione in seguito.

Rinnovo: Se il visto scade, è possibile richiedere un rinnovo, seguendo una procedura simile, garantendo così una permanenza continua nel paese.

È importante sottolineare che, data la novità di questo programma, potrebbero esserci aggiornamenti o modifiche alle procedure nel tempo. 

Pertanto, è sempre consigliabile prenotare una consulenza per avere le migliori possibilità di approvazione.

Il Golden Visa: un nuovo visto da 5 o 10 anni

Esiste anche un nuovo programma che offre un visto di 5 anni in cambio di significativi investimenti nel paese: il Golden Visa. 

Ma quali sono esattamente i dettagli di questo nuovo programma? 

Esaminiamo i criteri di ammissibilità, i vantaggi offerti, i dettagli del lancio, la struttura dei costi e altre opzioni di visto disponibili.

Criteri di ammissibilità:

  • Investimento di $350.000 in azioni di società quotate, conti di risparmio, conti di deposito o obbligazioni governative per un visto di 5 anni. Raddoppiando l’importo ($700.000) si ottiene il visto per un soggiorno di 10 anni.
  • Creare una società con almeno $2,5 milioni. Per ottenere un visto di 10 anni, è richiesto un investimento di $5 milioni.
  • I direttori e i commissari di società possono ottenere un visto di 5 anni investendo $25 milioni o $50 milioni per un visto di 10 anni

Vantaggi del Golden Visa

  • Acquistare proprietà immobiliari a Bali diventa più facile
  • Ingressi multipli in Indonesia senza i soliti ostacoli burocratici
  • Via preferenziale per le domande di cittadinanza
  • Esenzione dalla richiesta di permessi di soggiorno temporaneo o ITAS all’arrivo

Ma quando sarà possibile richiedere il nuovo Golden Visa?

Inizialmente previsto per giugno 2023, il lancio del visto è stato rinviato a causa di problematiche amministrative. 

Tuttavia, si prevede che sarà disponibile per alcuni individui selezionati entro la fine del terzo trimestre.

Trasferirsi a Bali e ottenere il nuovo visto

Il lancio del programma di visto di 10 anni da parte dell’Indonesia segna un momento cruciale nella sua strategia di attrazione di investitori stranieri e di consolidamento come destinazione privilegiata per chi cerca opportunità d’affari, ritiro o semplicemente una nuova vita. 

Questa iniziativa non solo sottolinea l’apertura dell’Indonesia verso il mondo esterno, ma riflette anche la sua ambizione di posizionarsi come hub economico e culturale nell’area del Pacifico.

Le opportunità offerte da questo visto sono molteplici. Per gli investitori, rappresenta un’occasione d’oro per esplorare e sfruttare il mercato emergente indonesiano, con la possibilità di acquistare proprietà, avviare imprese e costruire relazioni d’affari durature. 

Per coloro che cercano una nuova casa o un luogo di ritiro, l’Indonesia offre una combinazione unica di bellezze naturali, cultura ricca e un costo della vita relativamente basso.

Tuttavia, come con ogni grande opportunità, vi sono anche sfide da considerare. La navigazione nel processo di domanda, la comprensione delle normative locali e l’adattamento a una nuova cultura possono essere impegnativi. 

Tuttavia, organizzare un trasferimento internazionale non è per tutti, e affidarsi alle persone sbagliate o provare a fare tutto da soli rischia di pregiudicare la propria situazione e mettere in pericolo i propri asset, la propria situazione patrimoniale e aziendale.

Ecco perché ti invito a contattarmi e a prenotare una consulenza di fiscalità internazionale per gestire al meglio il tuo trasferimento.

FAQ sul nuovo visto indonesiano

Chi dovrebbe richiedere il visto di 10 anni “Second Home”?

L’Indonesia sta cercando individui benestanti che possano contribuire positivamente all’economia indonesiana. Data la natura dell’investimento richiesto, è ideale per persone finanziariamente stabili che cercano nuove opportunità e sono pronte a investire nell’economia locale.

Quali documenti sono necessari per la domanda?

Oltre a un passaporto valido e una foto recente, potrebbero essere richiesti altri documenti come certificati di nascita, estratti conto bancari e prova dei fondi. Anche se l’immigrazione indonesiana potrebbe non menzionare esplicitamente alcuni documenti, è sempre meglio essere preparati.

Il nuovo visto sostituirà il visto all’arrivo?

No, il nuovo visto “Second Home” è un programma separato e non sostituisce il visto all’arrivo. È specificamente progettato per soggiorni a lungo termine e investimenti, mentre il visto all’arrivo è per soggiorni a breve termine.

Quanto tempo ci vuole per ottenere l’approvazione?

Il tempo di approvazione può variare a seconda dei singoli casi e della completezza della documentazione fornita. Tuttavia, una volta presentata la domanda e effettuato l’investimento richiesto, la decisione viene generalmente presa entro pochi mesi.

C’è una garanzia di approvazione per tutti gli investitori?

Mentre l’investimento soddisfa uno dei principali requisiti, l’approvazione finale è a discrezione dei servizi di immigrazione indonesiani. È essenziale assicurarsi che tutti i documenti siano in ordine e rispettare tutte le linee guida per aumentare le possibilità di successo.

Luca Taglialatela

Dottore commercialista e tributarista internazionale, creatore di Trasferimento Sicuro, il primo blog dedicato ai trasferimenti di residenza fiscale dall’Italia verso l’estero e Tax Planning Internazionale, il primo blog che insegna agli imprenditori come risparmiare fiscalmente sull’attività della propria azienda grazie al tax planning internazionale.

Leggi Anche:

Iscriviti alla Newsletter

Scarica adesso gratuitamente la I Parte della Guida “I 25 passi per Trasferirsi all’Estero in Sicurezza”e comincia ad orientarti sulle principali linee guida da seguire elaborate grazie alla nostra esperienza ultraventennale.

cover ebook luca IPAD pt.1
Cerca