Tax Planning Internazionale Logo Text G 150

VISA, Residenza o Cittadinanza? La guida completa

2 Dicembre 2023

Nel mondo imprevedibile in cui viviamo, è fondamentale avere un “Piano B” e conoscere la differenza tra una VISA, la Residenza o la Cittadinanza.

Sembra che ci sia molta confusione in giro, con le persone che usano termini come visto, permesso di soggiorno, residenza permanente e cittadinanza come se fossero la stessa cosa, ma non è così.

In questo modo si creano solo incomprensioni e si rischia di commettere errori costosi, per cui proveremo a fare un po’ di chiarezza.

Cos’è un Visto?

Cominciando dai visti, che possiamo indicare come i tuoi pass temporanei.

Puoi ottenerli dalle ambasciate o dai consolati, e in sostanza ti dicono che puoi visitare un determinato paese straniero per questo motivo e per questo periodo di tempo.

E questo è tutto: NON sono il tuo biglietto per un soggiorno permanente.

Pensalo in questo modo: se hai un passaporto della Malesia, della Serbia o della Colombia e stai pianificando di visitare gli Stati Uniti, avresti bisogno di un visto, come un visto per visitatori B1 B2 di 10 anni o forse un visto di ingresso singolo di 15 giorni per il Giappone.

Cos’è il permesso di soggiorno?

Dopo abbiamo il permesso di soggiorno, che è un elemento diverso dal visto perché ti da la possibilità di entrare in un Paese e restarci per un po’.

Ci sono diversi tipi, come i visti d’oro (GOLDEN VISA), che possono darti la possibilità di vivere in posti come Grecia, Lettonia, Irlanda, Portogallo o Spagna.

Questi possono offrire la residenza temporanea o permanente, a seconda dei termini del programma.

Con un visto d’oro, puoi essere residente in un paese che ha buoni rapporti con altri, il che significa che puoi scegliere dove vivere.

Alcuni permessi sono legati a condizioni specifiche come avviare un’attività o acquistare proprietà, che potrebbero eventualmente portare alla residenza permanente o alla cittadinanza.

Cos’è la residenza permanente?

La residenza permanente, come la Green Card statunitense, ti dà il diritto di vivere in un paese a tempo indeterminato.

I residenti permanenti devono soddisfare determinati requisiti, ma tipicamente ottengono più benefici e stabilità rispetto ai residenti temporanei.

Ma fai attenzione perché anche se hai ottenuto un permesso, non significa che hai gli stessi privilegi e benefici di un cittadino.

Cos’è la cittadinanza?

Ora entra in gioco la cittadinanza. Quando ottieni un passaporto, hai la libertà di andare e venire dal Paese quando vuoi, ed ottenere tutti i vantaggi di un cittadino normale. È una svolta che batte la semplice residenza.

La cittadinanza è una piena appartenenza a un paese e ti concede tantissimi diritti, come ottenere un passaporto, votare alle elezioni e accedere ai benefici sociali. Ci sono diversi modi per ottenere la cittadinanza, come i programmi di investimento, legami ancestrali o processi di naturalizzazione.

Vuoi ottenere una seconda cittadinanza? Ci sono varie opzioni. Puoi investire a Malta, in Grecia o nei Caraibi.

In alternativa, puoi prendere un permesso di soggiorno, trasferirti nel nuovo Paese e lavorare a piccoli passi per ottenere la cittadinanza.

In ogni caso, la cittadinanza è il tuo “Piano B” più sicuro tra tutte le opzioni che abbiamo visto oggi.

Ecco perché conoscere la differenza tra Visto, residenza e cittadinanza è essenziale per prendere decisioni in linea con i tuoi obiettivi.

Se vuoi ottenere un secondo passaporto e tutelare la tua libertà personale e professionale per costruire il tuo piano B in caso di emergenze e garantire un futuro migliore a te e alla tua famiglia puoi prenotare una CALL informativa con i nostri esperti.

Luca Taglialatela

Dottore commercialista e tributarista internazionale, creatore di Trasferimento Sicuro, il primo blog dedicato ai trasferimenti di residenza fiscale dall’Italia verso l’estero e Tax Planning Internazionale, il primo blog che insegna agli imprenditori come risparmiare fiscalmente sull’attività della propria azienda grazie al tax planning internazionale.

Leggi Anche:

Iscriviti alla Newsletter

Scarica adesso gratuitamente la I Parte della Guida “I 25 passi per Trasferirsi all’Estero in Sicurezza”e comincia ad orientarti sulle principali linee guida da seguire elaborate grazie alla nostra esperienza ultraventennale.

cover ebook luca IPAD pt.1
Cerca